Tecnologia

QR code un ponte verso il digitale?

Qr codeVi starete chiedendo di cosa stiamo parlando, in effetti non molti hanno dato tanta importanza a questo quadrato pieno di puntini che è in circolazione da più di 20 anni ormai. Molti ancora si chiedo a cosa serva e come mai spesso lo troviamo sulle confezioni dei prodotti commerciali o sulle riviste.

 Queste cose moderne

come i più restii le definiscono, non sempre vengono comprese e per questo stentano a prendere piede. Poi il pensare di dover installare una nuova applicazione sul proprio cellulare, l’ennesima, lo rende ancor più difficile la diffusione tra la gente. Ma provate a pensare alla rivoluzione che ha creato, in tempi ancor più remoti, il codice a barre. Queste stanghettine ordinate verticalmente che hanno reso possibile la riorganizzazione e la gestione del packaging dei prodotti che troviamo sugli scaffali del supermercato. Un altro esempio lo sono gli stessi “bollini”, che vengono posti sulle ricette mediche. Anche questo codice nasconde molti dati dietro le righe, e molti ancora li ignorano. Ma nonostante questo, ha abbattuto la barriera d’incertezza, ed ha avuto una distribuzione totalitaria sul mercato. Certo dall’ottica di noi consumatori non ha molta importanza, perché lo vediamo solo come una codifica per la gestione interna delle aziende, ma i benefici che ci ha apportato sono molteplici.

Questo QR code, che cos’è? Perché è così diverso? Perché dovrebbe interessarci?

Questo è quello che ad ognuno di noi è passato per la testa, chiedendoci che differenza ci sia rispetto al codice a barre, in apparenza non vediamo differenze, se non nella grafica. Ora provate a pensare alla vostra realtà quotidiana, tutti noi siamo ormai connessi costantemente ad internet attraverso il nostro smartphone. Questo piccolo quadrato di viene un ponte di connessione tra il reale e il digitale, facendoci accedere a tutqr code Infota una serie di contenuti. È sufficiente inquadrarlo con la nostra fotocamera e il gioco è fatto, possiamo aprire siti internet, ascoltare una canzone, guardare un video e molto ancora, partendo da un articolo di giornale ad esempio.  L’immediatezza dell’azione che compiamo sta proprio nella semplicità di scattare una foto. Cosa che tutti ormai siamo in grado di fare con il nostro telefonino. È affascinate il pensare di poter leggere una ricetta su un ricettario e al contempo poter vedere il video che mostra la preparazione di quel piatto, oppure andare in un museo ed inquadrare il QR code di un’opera per sentire istantaneamente la spiegazione della stessa, senza ammassarci attorno alla guida di turno. Molti lo vedono ancora come un futuro possibile ma non accessibile, ma non è fantascienza, è ormai realtà in molte città.

La funzione su Facebook che molti non conoscono

Anche lo stesso Facebook offre una funzione integrata che consente di leggere i codici QR, così che non sia più necessario scaricare altre ulteriori applicazioni. RICORDATE SEMPRE che resta sempre a voi la scelta di scattare quella foto per attraversare quel ponte oppure no.

Questo articolo lo trovate pubblicato sulla terza uscita di New Entry del 26/02/2018

 

Se sitete interessati ai miei servizi, contattatemi per un incontro conoscitivo o un preventivo gratuito

Laura

2 pensieri su “QR code un ponte verso il digitale?

  1. I do agree with all of the ideas you have
    offered in your post. They are really convincing and will definitely work.
    Nonetheless, the posts are too short for beginners. May you please lengthen them a little
    from next time? Thank you for the post.

    1. Thanks a lot, i supposed often I’m too short in my explanations. I’ll try to be more specific in future. Have a good day

Rispondi