TeleMarketing aggressivo? No grazie

Non tutto il telemarketing è funzionale. Oggi vi voglio parlare delle svariate centinaia di chiamate che in un anno riceviamo sul nostro numero di cellulare e tra queste spuntano come funghi le chiamate dei call center. Vi siete mai chiesti quanto questa strategia possa essere funzionale?

In verità tale strategia è adottata principalmente dai grandi rivenditori di utenze, luce, gas, telefono e così via. I più piccoli non adottano questa strategia che ha percentuali di realizzo significative solo su larga scala.

E in base ai numeri, poco conta che la pubblicità ricevuta sia positiva o negativa, l’insistenza prima o poi porterà al risultato sperato.

Chiamate a tutte le ore?

Telemarketing che ossessione!

Nel Marketing la strategia della ricorrenza ha sempre portato buoni frutti, pensate alla frequenza con cui compaiono gli spot televisivi , oppure le inserzioni sui social, quindi si è cercato di esportare questo formato anche nel telemarketing. In breve tempo questo strumento è andato fuori controllo travalicando lo stalking a volte. Chiamate ad ogni ora, con spessevolte la truffa dietro l’angolo. Gli utenti esasperati che bloccano i numeri telefonici senza nemmeno conoscerne la provenienza, e dall’altra parte call center che utilizzano decine e decine di nuovi numeri pur di raggiungere l’utente.

Per non parlare della cattiva pubblicità che molto spesso comporta per l’azienda l’utilizzo di questi call center.

Ma mi viene da pensare che sia proprio un rischio calcolato. In fondo ormai ci siamo abituati tutti ai vari operatori, a volte cortesi, a volte dei veri e propri maleducati. 

Quando si supera il limite

Quando queste telefonate capitano saltuariamente, nemmeno ci urtano più di tanto, ma quando invece si viene bersagliati di chiamate quotidianamente e più volte nello stesso giorno, la cosa diventa seccante per noi e non producente per il call center.

Basta Offerte Commerciali!

Che fare allora? Come difendersi

Le richieste di rispettare la propria privacy diventano la solita cantilena vacua che non produce risultati. Neppure se si è sicuri di non aver mai rilasciato il consenso all’utilizzo del proprio numero di telefono per scopi commerciali, ci si può sfuggire. Prima o poi questi call center avranno il tuo numero e lo useranno.

Ma un modo esiste ed è gratuito!

Iscriversi al Registro Pubblico delle Opposizioni.

Ebbene sì in risposta alle tante lamentele da parte degli utenti e a tutela e regolamentazione del Telemarketing nel 2010 è stato istituito il RPDO e successivamente aggiornato nel 2018. Se volete liberarvi delle insistenti chiamate commerciali, non dovete fare altro che iscrivervi seguendo la procedura indicata sul sito che vi ho linkato e potrete avere un po’ di respiro.

Leggi i miei articoli e resta sempre aggiornato, se sei interessato al mio lavoro e vuoi una consulenza, contattami non mancherò di risponderti.

Al prossimo Articolo

Laura.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo

Attualità Marketing Privacy

Tele Marketing aggressivo? No grazie

Facebook Marketing Pixel Social Uncategorized

Come creare un pixel di Facebook

Facebook Marketing Pixel

Cosa fa il Pixel di Facebook

Attualità Facebook Marketing Pixel

Pixel di Facebook: a cosa serve?

internet Marketing Pillole di Marketing

Landing Page o Squeeze page?

internet Tecnologia

FTTC e FTTH Vuoi sapere che Fibra hai?

Attualità Marketing Social Tecnologia

FACEBOOK MA QUANTI PROBLEMI!

Attualità Communication Marketing Pillole di Marketing

Perchè comunicare per ripartire?

Tecnologia

Quando la Tecnologia sforna Asini

Google Plus Marketing Privacy

IL GDPR FUNZIONA DAVVERO?

Marketing

Marketing Biologico!

Communication Marketing Pillole di Marketing Social

Perchè bisogna utilizzare i Social?

Marketing Pillole di Marketing

5 Errori che uccidono la tua strategia

Marketing Pillole di Marketing SEO

La morte della SEO?

Marketing Pillole di Marketing Tecnologia

Il Marketing fai da te

Pillole di Marketing

Marketing questa parola sconosciuta

Privacy Tecnologia

Attenti alla Privacy!

Pillole di Marketing SEO Tecnologia

Http o Https?

Pillole di Marketing Tecnologia

Social o non Social? Questo è il problema…

grafica Tecnologia

Scegliere un logo di Tendenza?

Tecnologia

QR code un ponte verso il digitale?

Algoritmo Facebook

Algoritmo Facebook: ti farà i conti in tasca!

SEO

Fare SEO è indispensabile?

4C Communication consumer convinence cost Pillole di Marketing

Evoluzione del Marketing mix le 4C

Pillole di Marketing Pysical Evidence

4P+3 Physical Evidence

Pillole di Marketing process

4P+3 Process

people Pillole di Marketing

4P+3 People

Pillole di Marketing promotion

Le 4P La Promozione (Promotion)

Pillole di Marketing place

Le 4P: IL PLACE (DISTRIBUZIONE)

Pillole di Marketing price

Le 4P: IL PREZZO

Pillole di Marketing Product

LE 4P Product

Resta sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter di HCM

Dove sono

Orari

HCM riceve solo su appuntamento. Per richiedere un incontro contattatemi attraverso la sezione CONTATTI

Ricevo nei seguenti orari:

LUN-VEN dalle 09:30-17:30

Follow me

On Facebook

Post Recenti

CONTATTAMI

Vuoi avere maggiori informazioni sui miei servizi o richiedere un appuntamento?

Richiedi la tua prima consulenza gratuita

AttualitàMarketingPrivacy

IL GDPR FUNZIONA DAVVERO?

GDPR E COMUNICAZIONI

Il caso Google Plus

Ecco come una nuova normativa può far cambiare direzione ad un colosso come Google. Qualche tempo fa feci un articolo che parlava del potenziale di G+ prospettando un’affluenza di utenti a questo strumento social di Google dovuta principalmente alle modifiche dell’algoritmo di Facebook. Un Facebook che diventava invalidante per chi viveva di pubblicazioni con diffusione organica. Ipotesi basata sulla situazione di quel periodo dove Facebook aveva appena acquisito Instagram e si apprestava ad acquisire Whatsapp e per il mercato italiano soprattutto non vi era molto sviluppo per Twitter e Snapchat dove quest’ultimo era ancora in fase embrionale.

Ma cosa è successo?

Beh che dire l’improvvisa decisione di G+ di chiudere i battenti mi ha fatto riflettere. Decisione alquanto improvvisa che pare sia dovuta alla scoperta di un bug nelle API di Google+, corretto poi a marzo 2018, che ha però esposto i dati del profilo di 500.000 utenti.

Conseguenze del GDPR

Viste le recenti normative sulla Privacy non ci voleva proprio per casa Google. Da qui la scelta di non proseguire con questo strumento che faticava a decollare, mantenendo unicamente la versione business mutata in Google My Business, che pare non sia stata colpita da questo bug e quindi risulti tutt’ora la più sicura.

Ma perchè solo il colossi si adeguano?

Alla luce dell’accaduto mi chiedo quanti nostri dati siano stati gettati al vento in questi anni e non mi stupisco più delle continue chiamate di telemarketing invadenti e pressanti che mi costringono ad avere una lista infinita di numeri bloccati sul cellulare. E mi chedo come mai non ci siano state conseguenze per questi callcenter che utilizzano i nostri dati senza alcun consenso da parte nostra e che insistono ripetutamente al limite dello stalking.

Due Pesi e Due Misure

 

Ma il GDPR funziona davvero o i furbetti ne rimangono invisibili e quindi continueranno ad  infischiarsene vessandoci impunemente? Una riforma che opera a tutelare gli utenti o battere cassa dai colossi?

Per ora si sente parlare solo di multe milionarie e conseguenti ricorsi su ricorsi per i colossi internazionali. E sono sempre più testimone di come lo spauracchio della nuova normativa Privacy spaventi unicamente quelle aziende che vogliono lavorare correttamente e non vogliono incorrere in sanzioni per minimi errori burocratici, per qualche firma mancata, magari dovuta alla ancora incerta applicazione della normativa.

Prestiamo tutti attenzione a chi ci contatta e a come ha ottenuto i nostri dati, perchè se non avete rilasciato alcun consenso all’utilizzo dei vostri dati allora chi vi contatta non sta facendo le cose correttamente, e chi me lo dice che poi sarà corretto anche con voi? Le truffe viaggiano con questi mezzucci…

OCCHIO!!!!

Leggi i miei articoli qui, oppure seguimi su Facebook per restare sempre aggiornato

A Presto

Laura

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo

Attualità Marketing Privacy

Tele Marketing aggressivo? No grazie

Facebook Marketing Pixel Social Uncategorized

Come creare un pixel di Facebook

Facebook Marketing Pixel

Cosa fa il Pixel di Facebook

Attualità Facebook Marketing Pixel

Pixel di Facebook: a cosa serve?

internet Marketing Pillole di Marketing

Landing Page o Squeeze page?

internet Tecnologia

FTTC e FTTH Vuoi sapere che Fibra hai?

Attualità Marketing Social Tecnologia

FACEBOOK MA QUANTI PROBLEMI!

Attualità Communication Marketing Pillole di Marketing

Perchè comunicare per ripartire?

Tecnologia

Quando la Tecnologia sforna Asini

Google Plus Marketing Privacy

IL GDPR FUNZIONA DAVVERO?

Marketing

Marketing Biologico!

Communication Marketing Pillole di Marketing Social

Perchè bisogna utilizzare i Social?

Marketing Pillole di Marketing

5 Errori che uccidono la tua strategia

Marketing Pillole di Marketing SEO

La morte della SEO?

Marketing Pillole di Marketing Tecnologia

Il Marketing fai da te

Pillole di Marketing

Marketing questa parola sconosciuta

Privacy Tecnologia

Attenti alla Privacy!

Pillole di Marketing SEO Tecnologia

Http o Https?

Pillole di Marketing Tecnologia

Social o non Social? Questo è il problema…

grafica Tecnologia

Scegliere un logo di Tendenza?

Tecnologia

QR code un ponte verso il digitale?

Algoritmo Facebook

Algoritmo Facebook: ti farà i conti in tasca!

SEO

Fare SEO è indispensabile?

4C Communication consumer convinence cost Pillole di Marketing

Evoluzione del Marketing mix le 4C

Pillole di Marketing Pysical Evidence

4P+3 Physical Evidence

Pillole di Marketing process

4P+3 Process

people Pillole di Marketing

4P+3 People

Pillole di Marketing promotion

Le 4P La Promozione (Promotion)

Pillole di Marketing place

Le 4P: IL PLACE (DISTRIBUZIONE)

Pillole di Marketing price

Le 4P: IL PREZZO

Pillole di Marketing Product

LE 4P Product

Resta sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter di HCM

Dove sono

Orari

HCM riceve solo su appuntamento. Per richiedere un incontro contattatemi attraverso la sezione CONTATTI

Ricevo nei seguenti orari:

LUN-VEN dalle 09:30-17:30

Follow me

On Facebook

Post Recenti

CONTATTAMI

Vuoi avere maggiori informazioni sui miei servizi o richiedere un appuntamento?

Richiedi la tua prima consulenza gratuita

Google PlusMarketingPrivacy

Attenti alla Privacy!

GDPR e PRIVACY

Mancano ancora pochi giorni alla definitiva entrata in vigore della nuova normativa sulla privacy.

La data fatidica è stata fissata per il 25 maggio 2018.

Se pensate di prenderla sotto gamba, vi posso dire subito, che commettete un grave errore. Anche perchè sono state previste sanzioni piuttosto pesanti per chi non si adegua e non la rispetta. Quindi credo proprio che un pò di interesse dovrete proprio prestarcelo.

Ho un piccolo sito e non devo fare nulla?!

GDPRPurtroppo, in misure diverse ma siamo tutti toccati da questa normativa, quindi informatevi bene e iniziate a fare qualcosa. Che dobbiate semplicemente adeguare l’informativa dei Cookie o misurarvi con un cambio radicale della vostra struttura organizzativa aziendale, la parola d’ordine è muoversi. Per aiutarvi vi può essere d’aiuto consultare il sito del Garante della Privacy (GDPR), dove trovate la normativa e le linee guida generali da seguire.

Diciamo che in buona sintesi, se avete un piccolo sito non sono molti gli obblighi a cui dovete sottostare, comunque vi conosiglio sempre di rivolgervi ad uno specialista del settore per avere la certezza di esservi adeguati alle richieste del garante.

Ho un sito e-commerce che cosa devo fare?

Premetto che la normativa non rigurada unicamente i siti web ma impatta su tutte le attività aziendali e commerciali anche al di fuori di internet. Se possiedi un E-commerce, a maggior ragione ti devi rivolgere ad una persona competente che possa aiutarti a verificare se sei in regola con tutti i passaggi necessari. Ti ricordo che nel caso di e-commerce raccogli i dati dei tuoi clienti, tra cui anche quelli bancari e quindi devi procedere con metodo per il loro utilizzo, conservazione e protezione.

Cos’è questa nuova normativa privacy?

GDPRParlando in modo chiaro, è una forma di trasparenza nella raccolta dei dati degli utenti e la loro protezione, seguendo un rigoroso procedimento. Nulla può essere lasciato al caso. Ogni azienda che ha raccolto i dati in precedenza senza aver ottenuto il consenso dell’utente, ed intende utilizzare quei dati, ad esempio per mandare una newsletter, dovrà ottenere nuovamente il consenso. Dovrà essere mostrato chiaramente all’utente chi è il titolare del trattamento dei dati attraverso l’apposita informativa, dovrà essere data la possibilità di richiedere la visione dei propri dati raccolti e l’eventuale cancellazione degli elenchi. Vengono anche poste delle restrizioni e obblighi di comunicaizione al garante, sul trasferimento dei dati. Insomma viene riordinato il calderone della Privacy. Sono tante procedure da rispettare, ed è per questo che vi consiglio di affidarvi a delle persone strettamente competenti in materia.

Ma al di fuori di Internet?

Come dicevo pocanzi, la normativa non riguarda solo il web, ma va a toccare tutte le aziende. Sempre in modo commisurato alle dimensioni dell’apparato aziendale, ed impone tutta una serie di modulistica e indica tutta una serie di figure professionali  che dovranno essere preposte al trattamento dei dati. Non è semplice spiegarlo in poche righe e per maggiori chiarimenti vi rimando al sito del GDPR. Sappiate che l’adegurarsi è un processo non immediato e che si risolve in pochi giorni. Per le aziende che non hanno ancora fatto nulla si prospetta un lavoro generale di riorganizzazione interna.

Se non ci si adegua?

Sanzioni se non ti adeguiTasto dolente per chi non si adegua in tempo, sono senza dubbio le sanzioni che possono arrivare fino al 4% del fatturato annuo aziendale, e non è certo poco!

Ogni caso verrà di volta in volta valutato, e l’azienda che avrà iniziato tutto il processo di adeguamento alla normativa sarà meno penalizzata rispetto a quella che non avrà fatto nulla in merito.

Concludo dicendo che la Privacy è un argomento delicato e lo rimando a chi è più competente di me in materia, vi consiglio di non trascurarlo per non vanificare i vostri risultati aziendali.

Sei un’azienda? e sei interessata ai miei servizi di marketing? Non aspettare contattami per maggiori informazioni.

Vuoi restare sempre aggiornato sui miei articoli? Seguimi sui canali social: Facebook, Instagram.

Un saluto a presto

Laura

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo

Attualità Marketing Privacy

Tele Marketing aggressivo? No grazie

Facebook Marketing Pixel Social Uncategorized

Come creare un pixel di Facebook

Facebook Marketing Pixel

Cosa fa il Pixel di Facebook

Attualità Facebook Marketing Pixel

Pixel di Facebook: a cosa serve?

internet Marketing Pillole di Marketing

Landing Page o Squeeze page?

internet Tecnologia

FTTC e FTTH Vuoi sapere che Fibra hai?

Attualità Marketing Social Tecnologia

FACEBOOK MA QUANTI PROBLEMI!

Attualità Communication Marketing Pillole di Marketing

Perchè comunicare per ripartire?

Tecnologia

Quando la Tecnologia sforna Asini

Google Plus Marketing Privacy

IL GDPR FUNZIONA DAVVERO?

Marketing

Marketing Biologico!

Communication Marketing Pillole di Marketing Social

Perchè bisogna utilizzare i Social?

Marketing Pillole di Marketing

5 Errori che uccidono la tua strategia

Marketing Pillole di Marketing SEO

La morte della SEO?

Marketing Pillole di Marketing Tecnologia

Il Marketing fai da te

Pillole di Marketing

Marketing questa parola sconosciuta

Privacy Tecnologia

Attenti alla Privacy!

Pillole di Marketing SEO Tecnologia

Http o Https?

Pillole di Marketing Tecnologia

Social o non Social? Questo è il problema…

grafica Tecnologia

Scegliere un logo di Tendenza?

Tecnologia

QR code un ponte verso il digitale?

Algoritmo Facebook

Algoritmo Facebook: ti farà i conti in tasca!

SEO

Fare SEO è indispensabile?

4C Communication consumer convinence cost Pillole di Marketing

Evoluzione del Marketing mix le 4C

Pillole di Marketing Pysical Evidence

4P+3 Physical Evidence

Pillole di Marketing process

4P+3 Process

people Pillole di Marketing

4P+3 People

Pillole di Marketing promotion

Le 4P La Promozione (Promotion)

Pillole di Marketing place

Le 4P: IL PLACE (DISTRIBUZIONE)

Pillole di Marketing price

Le 4P: IL PREZZO

Pillole di Marketing Product

LE 4P Product

Resta sempre aggiornato, iscriviti alla Newsletter di HCM

Dove sono

Orari

HCM riceve solo su appuntamento. Per richiedere un incontro contattatemi attraverso la sezione CONTATTI

Ricevo nei seguenti orari:

LUN-VEN dalle 09:30-17:30

Follow me

On Facebook

Post Recenti

CONTATTAMI

Vuoi avere maggiori informazioni sui miei servizi o richiedere un appuntamento?

Richiedi la tua prima consulenza gratuita

PrivacyTecnologia